Go to Top

Politica QA&S

Politica Qualità Ambiente & Sicurezza

L’azienda fonda la propria politica Qualità Ambiente & Sicurezza sull’ impegno costante, al miglioramento continuo delle performance ambientali e della prevenzione e tutela della salute dei lavoratori nel pieno rispetto dell’individuo e dell’ambiente, minimizzando gli impatti ambientali e l’esposizione ai rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, ottimizzando l’uso delle risorse naturali, e l’efficienza delle attrezzature. La Direzione si impegna ad assumere un ruolo attivo nella promozione e guida di tutte le attività che influenzano la Sicurezza e Salute dei Lavoratori, attraverso la diffusione a tutti i livelli, dei contenuti della politica aziendale e dei risultati della verifica del corretto recepimento e attuazione; inoltre, sviluppa la cultura del welfare aziendale con l’impegno di promuovere attività virtuose di benessere organizzativo tese al miglioramento delle condizioni dei luoghi di lavoro ed alla crescita integrale della persona. Reprime condotte aggressive, al fine di garantire un clima di cordialità nel contesto sociale, quale strada della virtù e produttività.
Attua una formazione continua, un orario flessibile, offre bevande e caffè gratis, e una personalizzazione del calendario ferie per cercare di accogliere il più possibile l’esigenze dei singoli dipendenti .
La politica Qualità, Ambiente & Sicurezza costruita su principi di legalità, correttezza, trasparenza, impegno alla prevenzione dei rischi nonché il rispetto della dignità della persona;
si sviluppa nell’impegno delle seguenti mission e strategie:

MISSION:

•   Soddisfacimento delle esigenze e delle aspettative del cliente e del mercato conseguimento e mantenimento di una primaria reputazione in fatto di qualità di prodotto e di servizio erogati;
•   Ottimizzazione del ciclo produttivo nell’ottica della Green Economy, della tutela e salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro con l’obiettivo di prevenire incidenti, infortuni e malattie professionali; sviluppando la progettazione, la conduzione e la manutenzione, ivi comprese le operazioni di pulizia dei luoghi di lavoro, degli automezzi e delle attrezzature di lavoro favorendo un ambiente idoneo in una combinazione di fattori umani, sociali , psicologici e fisici.
•   Armonizzazione degli obiettivi e traguardi ambientali e sicurezza con quelli di natura etico – sociali, economico-finanziari.
•   Definizione di obiettivi specifici quantificati, ove possibile, e dettagliati nei periodici Riesami della Direzione.

STRATEGIE:

•  Garanzia dell’aggiornamento e rispetto normativo e legislativo “Ambiente & Sicurezza” ritenendo che ciò debba essere sentito come un dovere da parte di tutti i ns. dipendenti;
•  Monitoraggio costante per il miglioramento continuo del Sistema Gestione Qualità Ambiente & Sicurezza, con addestramento e formazione costante del personale, secondo piani di formazione definiti annualmente ed aggiornati in conformità agli adeguamenti legislativi, tecnologici e produttivi nell’ottica del raggiungimento degli obiettivi e traguardi aziendali, atto ad evitare incidenti ambientali & di sicurezza sul lavoro applicando un’attività di prevenzione a tutela della salute di tutti i dipendenti mediante prevenzione sanitaria promuovendo il processo di crescita delle risorse umane, considerate come risorse fondamentali per lo sviluppo aziendale;
•  Pianificazione e attuazione di sistemi di gestione per la sicurezza dimensionati alle effettive esigenze dello stabilimento produttivo, di piani di emergenza e adozione delle misure necessarie per ridurre gli impatti ambientali connessi a potenziali emergenze mediante l’applicazione di tutti i criteri di sicurezza necessari e definiti nel DVR (documento valutazione dei rischi) ai sensi del D.Lgs. 81/08 e delle linee guida UNI INAIL – informazione sui rischi aziendali diffusa a tutti i lavoratori , formazione degli stessi effettuata ed aggiornata con specifico riferimento alla mansione svolta.
•  La progettazione dei servizi, la selezione delle attrezzature, dei luoghi di lavoro, dei metodi operativi e degli aspetti organizzativi siano realizzati in modo da salvaguardare la salute dei lavoratori, i beni aziendali, i terzi e la comunità in cui l’azienda opera, supportati dalla continua ricerca, sviluppo e sensibilizzazione della conoscenza degli effetti in tema di sicurezza e salute sul lavoro nel rispetto di quanto normato pianificato e attuato, e tali da garantire risposte pronte ed efficaci ad eventuali necessità emergenti nel corso delle attività lavorative;
•  Adeguamento continuo dei propri impianti e processi alle più sicure, moderne ed efficaci tecnologie finalizzato alla produzione di un prodotto di qualità, nell’ottica della filiera circolare del “Rifiuto Zero” e del rifiuto “Km Zero” finalizzato al risparmio energetico, alla riduzione dell’impatto ambientale e a un ambiente di lavoro sano e sicuro considerando contenuti essenziali gli aspetti di sicurezza sia nella fase di definizione delle nuove attività che nella revisione di quelle esistenti ;
•   Comunicazione e sensibilizzazione verso l’esterno di tutte le attività che l’azienda sostiene in campo di qualità ambiente e sicurezza;
•  Cooperazione e disponibilità con le autorità pubbliche per la risoluzione di eventuali problematiche di sicurezza e ambientali, con organizzazioni sindacali, e stakeholders;
•   Partecipazione e responsabilità, di tutti dipendenti, secondo le proprie funzioni , attribuzioni e competenze, alla gestione del SSL e al raggiungimento degli obiettivi di sicurezza qualità e ambiente assegnati affinché ci sia pieno coinvolgimento nell’ attuazione del Sistema di Gestione Qualità Ambiente & Sicurezza e nel monitoraggio per la valutazione del funzionamento ed efficacia del sistema stesso;
•  Tutela continua dell’ambiente, della responsabilità sociale, della salute e della sicurezza dei propri dipendenti, adottando principi di responsabilità sociale dell’impresa, al fine di sostenere i valori umani e assumere comportamenti responsabili, secondo requisiti Etico Sociali quali, divieto di lavoro minorile, lavoro forzato, discriminazioni, molestie o maltrattamenti, favorendo pari opportunità, libertà sindacale, salari e gratifiche; diminuire la pericolosità delle proprie attività sensibilizzando all’uso dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI); con attenzione alle aspettative dei consumatori che non si limitano più alla consapevolezza di “cosa viene prodotto”(qualità/prezzo), ma di “come viene prodotto” (garanzia di valori etici, ambientali, sociali, di salute e sicurezza).